cheap Ratatouille hot CD Best Of melodies get avi The Lion King

Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home SECONDO CONFRONTO ITALO TEDESCO SUL FUTURO DELL’UNIONE EUROPEA
SECONDO CONFRONTO ITALO TEDESCO SUL FUTURO DELL’UNIONE EUROPEA Stampa E-mail
Scritto da Stefano Milia   
Lunedì 21 Luglio 2014 16:54

Promosso a Roma dai Movimenti europei italiano (CIME) e tedesco (EBD), il 17 e 18 luglio si è tenuto un incontro con esponenti del mondo della società civile, politica, dell’economia e dell’università provenienti dai due paesi, che è servito nuovamente a confrontarsi e coordinarsi dopo il successo di una prima simile esperienza che risale al marzo del 2013. Il seminario si è rivelato anche un'ottima occasione per commentare le priorità programmatiche del nuovo presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker nonché il programma della presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea.


L’iniziativa nata sotto gli auspici del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle politiche europee, Sandro Gozi e del Ministro aggiunto per l’Europa presso il Ministero degli Affari Esteri, Michael Roth ha coinvolto anche l’Intergruppo parlamentare italo-tedesco.


Il seminario si è svolto, inoltre, con il sostegno e la collaborazione della Fondazione Friedrich-Ebert, del Goethe Institut - Roma, della Fondazione  Generali e dell’Associazione Bancaria Italiana.


La prima parte dei lavori, si sono svolti il pomeriggio del 17 luglio presso la sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ha trattato argomenti quali una maggiore responsabilizzazione sui temi dell’immigrazione e della libera circolazione delle persone, la difesa dei diritti fondamentali, la lotta alla criminalità organizzata transfrontaliera, una politica dell’energia ambientalmente compatibile unita ad una maggiore sicurezza energetica e più determinazione per una comune politica estera e di difesa, in particolare nei confronti dell’area mediterranea.


Mentre la seconda parte dei lavori, svoltisi la mattina del 18 luglio presso l’ABI (Via delle Botteghe oscure, 4), si è concentrata in particolare sulle questioni relative alla crescita sostenibile, lotta alla disoccupazione, rafforzamento della dimensione sociale dell’UE ed ai futuri sviluppi dell’Unione economica e monetaria.


Programma del seminario (icon Programma (116.41 kB))


Come in passato, le due delegazioni che si sono confrontate, mettevano insieme rappresentanti sia di vari partiti politici, sia di importanti realtà della società civile dei due Paesi (icon Lista partecipanti (129.13 kB)) e questo ha favorito un confronto vario ed interessante, anche nei casi in cui non è stato possibile avvicinare le due posizioni.


Comunque, è stato possibile approvare un documento finale comune che tocca vari punti dell’attuale dibattito politico europeo:
-  Conclusioni seminario italo-tedesco in italiano (icon Conclusioni - IT (151.34 kB))
-  Conclusioni seminario italo-tedesco in tedesco (icon Conclusioni - DE (151.53 kB))
-  Allegato 1 (icon EFIGE (77.35 kB))
-  Allegato 2 (icon Questionario (43.3 kB))
Allegato 3

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Luglio 2014 17:37
 

 

 

 

 

European Movement

 

 

 

 

Volontario in Europa

 

 

 

 

Twitter Image

Il CIME su Twitter

European Movement International